You are here:

WING SURFING novità 2020

Un’ala che si gonfia come un kite e si maneggia come quella di un windsurf, ma non ha cavi, né stecche, né boma. Permette di navigare con il vento e divertirsi con un Sup o una tavola con gli hydrofoil ai piedi. Si chiama wing (ala), l’ha perfezionata Robby Naish ed è il nuovo water sport pronto a conquistare tutti.

Il Wing Surfing non vuole porsi come un’alternativa al kitesurfing, nè al windsurfing ed in realtà non è solo a chi già pratica questi sport che si rivolge. Il Wing Surfing è semplicemente una possibilità in più di stare in acqua anche per chi vuole provare l’ebrezza di volare sull’acqua, come potrebbe fare con il kitesurf, ma … con piu facilità!

Il Wing Surfing è estremamente semplice da imparare, infinitamente più facile del windsurf, ma anche del kitesurf. Stando ai vari brand e a chi lo ha provato l’ala è facilissima da maneggiare. Basta metterla a favore di vento e via! La sua gestione è istintiva e non presenta i pericoli di una vela da kitesurf. Niente pericolo di trascinamento, nè di impigliarsi nei cavi. Possibilità di controllo della potenza davvero al 100%. Il suo utilizzo con una tavola da surf o da sup permette di divertirsi in pochi minuti e senza troppa fatica, purchè ovviamente si abbia l’accortezza di scegliere Windsurf School Tornado!

Un nuovo modo divertente per giocare con il vento ed un motivo in più per stare in acqua.

Può praticarlo chiunque, sia bambini che adulti, e soprattutto non richiede molta forza fisica. Unico requisito: avere una buona acquaticità. Praticato con venti leggeri e acqua calma, è uno sport davvero sicuro, un mix tra il windsurf, il sup ed il kite.

wing surf - Windsurf School Tornado - Bibione VE